Davide Gullotta

Fa il suo debutto a 17 anni con la compagnia “Giovanni Grasso” di San Giovanni La Punta nella parte di Rodolfo nel “Uno sguardo dal ponte” per la regia di  Adriano  Chiaramida.  Conosciuto Salvino Aiello si introduce nel teatro amatoriale catanese partecipando anche al progetto de “Assassinio nella cattedrale”. Oltre a partecipazioni a   commedie  dialettali e  brillanti in  lingua  con  la compagnia ” Teatro Stabile di Mascalucia” diretta da Mario Re ha iniziato un percorso di regia con lavori vari. Nel 1988 è coprotagonista con  Enrico   Guarneri   ne ” L’anatra all’arancia”  per la regia  di  Romano  Bernardi .   Nel 2005 collabora nuovamente con Enrico Guarneri nel ruolo del Tenente ne “U paraninfu” per  la regia di Antonello Capodici.  Dopo   una  collaborazione con la compagnia ” Sotto il Tocco” diretta da Michele Russo come attore, approda nella compagnia Teatro Insieme, diretta da Enzo Sasso.
Partecipa a commedie quali “Domanda di matrimonio” di Cechov, “La politica di Don Fefè”, “Il berretto a sonagli” e “Quando il marito và a caccia” che gli vale il premio come Attore non protagonista del “XII FESTIVAL NAZIONALE DI TEATRO AMATORIALE  Premio città di Viterbo” nel novembre 2007.
Nel Dicembre 2007 partecipa a “Uomo e galantuomo” di E. De Filippo con la compagnia Teatrando di Enrico Guarneri. Ha collaborato dal 2012 con SOTTO IL TOCCO in qualità di autore, regista ed attore. Oggi ricopre il ruolo di P.R. presso Nuovo Teatro Insieme. E’ autore di diversi lavori teatrali molti dei quali trattano i temi verghiani. E’ iscritto alla SIAE dal 2012 .